News

0

Riprendono, al Sacro Monte di Varallo, i corsi del Laboratorio “Artificio”

Copia di 20140317_142104ARTIFICIO – Laboratorio culturale e didattico – Incontri con professionisti della conservazione del patrimonio del Sacro Monte di Varallo volti alla popolazione valsesiana ( finanziamento GAL – Terre del Sesia).

Dopo il successo di interesse raccolto dagli otto incontri che si sono tenuti presso l’edificio Chiossone al Sacro Monte di Varallo, proseguono le attività del Laboratorio “Artificio” che è entrato nella fase informativa "pratica".

I primi otto incontri erano stati difatti studiati con un preciso intento introduttivo al contesto degli interventi di restauro, manutenzione, tutela e conservazione della complessa ed articolata struttura architettonica e decorativa del Sacro Monte varallese.

Fino al prossimo  18 luglio sarà infatti possibile assistere all’illustrazione pratica degli interventi di tipo  conservativo che la restauratrice Tiziana Carbonati ed il suo staff stanno svolgendo all’interno delle cappelle 2, 6, 24 e 32del Sacro Monte di Varallo.

Gli appuntamenti, iniziati il 23 giugno u.s., proseguiranno dal lunedì al venerdì fino al 18 luglio. 

Per partecipare agli incontri non è necessario prenotarsi essendo sufficiente presentarsi presso le cappelle nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 17,00. 

Il calendario di massima, pubblicato sui siti dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti – www.sacri-monti.com – e sul sito del Sacro Monte di Varallo – www.sacromonte-varallo.com, potrà subire delle limitate variazioni legate all’andamento dei lavori e alle tempistiche di realizzazione, si consiglia pertanto di informarsi il giorno prima dell’incontro (e il venerdì per il lunedì) presso gli uffici della Riserva Speciale del Sacro Monte di Varallo ai seguenti recapiti dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00: Tel.: +39 0163/53938; e-mail: parco.smvarallo@ruparpiemonte.it

Scarica il PROGRAMMA INCONTRI DIMOSTRATIVI

Il Presidente dell’Ente, Dr. Giacomo Gagliardini, conferma la sua grande soddisfazione per essere riusciti a portare avanti un composito progetto di valorizzazione del Sacro Monte di Varallo, partito con il recupero e la riqualificazione dell’edificio Chiossone, all’ingresso della Riserva, progetto reso possibile da un  finanziamento GAL – Terre del Sesia e dalla ottima collaborazione del personale dell’Ente. La fase successiva che ha visto l’organizzazione di incontri culturali informativi e che prosegue nell’attuale serie di incontro informativi pratici, è un altro esempio di un buon ed efficace impegno pubblico rivolto ad una precisa e importante conoscenza dell’attività dell’Ente di gestione dei Sacri Monti nell’impegno costante di tutela del rilevantissimo patrimonio culturale, patrimonio mondiale dell’Umanità.

 

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Parco Crea 2011 - P.IVA: 00971620067. All rights reserved.