News

0

Progetto Interreg “CoEur- Nel cuore dei cammini d’Europa, il sentiero che unisce”: CONVEGNO sulla valorizzazione delle testimonianze artistiche, di devozione popolare e dei percorsi di spiritualità nell’ottica di un’offerta turistica integrata tra Italia e Svizzera, Sacro Monte Calvario di Domodossola, sabato 20 settembre

CoEur-marchiologhi-new

testata-new

 

 

Sarà ospitato alla Sala Bozzetti del Sacro Monte Calvario di Domodossola nella mattina di sabato 20 settembre, con inizio alle 9,30, il convegno dedicato alle prospettive di sviluppo di un turismo religioso, che metta a frutto le potenzialità di attrattiva di mete e percorsi di richiamo sul piano della spiritualità e del valore artistico, architettonico e paesaggistico. Luoghi custoditi nell’area transalpina che dal Lago di Viverone arriva al Monte Rosa, giunge al Lago d’Orta, abbraccia il Lago Maggiore, nella sua estensione territoriale verso la Svizzera e la Lombardia, risalendo le valli dell’Ossola.All’incontro interverranno il Vescovo della Diocesi di Novara Monsignor Franco Giulio BrambillaPadre Agostino Del Pietro, Provinciale per la Svizzera dei Padri Cappuccini; il Rettore del Sacro Monte Calvario Don Pierluigi Giroli insieme al Vicepresidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna; al Capogruppo PD Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici e al Presidente UNCEM On. Enrico Borghi; al Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola Massimo Nobili; alla Presidente dell’Ente Regionale di Sviluppo del Locarnese e Valle Maggia Tiziana Zaninelli; al Sindaco di Domodossola Mariano Cattrini; all’Assessore al Turismo della Provincia del VCO Guidina Dal Sasso; al Presidente del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola Antonio Longo Dorni; a Paolo Balzardi del Segretariato tecnico congiunto PO Interreg Italia-Svizzera; al Presidente dell’Ente Gestione Sacri Monti Piemonte e Lombardia Giacomo Gagliardini e ai dirigenti provinciali di Biella Davide Zanino e del VCO Mario Ventrella.

 

Il convegno prende le mosse dal progetto Interreg CoEur- Nel cuore dei cammini d’Europa, il sentiero che unisce, avviato lo scorso anno per legare attraverso un sistema di percorsi di mobilità ‘slow’ il patrimonio devozionale, di spiritualità, arte e natura dei territori coinvolti. Il progetto, che dovrà concludersi entro il maggio del prossimo anno, prevede – anche in vista di Expo 2015 e grazie a fondi europei per895.000 euro – interventi finalizzati alla realizzazione di infrastrutture, di segnaletica, di servizi ai turisti oltre ad iniziative di animazione lungo i diversi pecorsi.

Le azioni finanziate comprendono restauri di testimonianze del patrimonio artistico e devozionale, come quelle realizzate nel Parco Nazionale Valgrande. Nei Comuni ossolani di Domodossola e Ornavasso sono previsti lavori di sistemazione e valorizzazione di itinerari d’arte sacra, e a Baceno di un percorso storico con l’installazione di totem informativi, mentre a Falmenta verrà allestito un locale cucina in un posto tappa.

I comuni biellesi di Mosso, Graglia, San Paolo Cervo e la Comunità Montana Valle Cervo e Pollone provvederanno alla sistemazione di parti del percorso escursionistico e alla riqualificazione di aree attrezzate. Il Comune di Viverone si occuperà di valorizzare il punto

informativo situato nello snodo d’incontro tra la Via Francigena e il percorso di CoEur, dando risalto al sito palafitticolo riconosciuto sito Unesco.

Del progetto di cooperazione transfrontaliera capofila svizzero è l’Ente Regionale per lo Sviluppo del Locarnese e Vallemaggia e l’Associazione Pro Restauro Madonna del Sasso, mentre capofila italiano è la Provincia di Verbania. In qualità di partner vi hanno aderito la Provincia di Biella, l’Ente Regionale Sacri Monti Piemontesi, il Parco Nazionale Valgrande, il Comune di Domodossola, il Comune di Ornavasso, il Comune di Baceno, il Comune di Falmenta, il Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola, il Comune di Viverone, la Comunità Montana Valle Cervo, il Comune di Mosso, il Comune di Graglia, il Comune di Pollone, il Comune di San Paolo Cervol’Associazione Culturale Storie di Piazza con la collaborazione dell’Agenzia Turistica Locale di Biella.

A5 Domo 20 sett[1]A cura dell’Associazione Culturale Storie di Piazza nel pomeriggio, con partenza dal centro storico di Domodossola alle ore 16.00, verrà proposto l’evento letterario-teatrale e di ‘passi’ Aspettando Verso la Croce.

Verbania, 2 settembre 2014

Scarica il programma convegno CoEur

Scarica il Comunicato Stampa Storie di Piazza "Aspettando Verso la Croce"

 

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Parco Crea 2011 - P.IVA: 00971620067. All rights reserved.