News

0

CAMMINARE IL MONFERRATO – ROSIGNANO, domenica 29 marzo 2015 – “Tra i Borghi ed i Colli di Rosignano”

Un nuovissimo ed inedito, percorso tra vallette, creste e panorami mozzafiato attende i camminatori che vorranno partecipare domenica 29 marzo alla "tappa" rosignanese di "Camminare in Monferrato".

Sarà un percorso  sorprendete,  ricco di repentini cambi di visuali  e di prospettive, appositamente tracciato per l'occasione da un gruppo di appassionati cultori del CAI e della Ass. Pro Loco  di Rosignano, a ciò incaricati dal Comune di Rosignano che – attraverso l'affermata iniziativa proposta da diversi anni dall'Ente di Gestione dei Sacri Monti in collaborazione  con l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni, l’ANA e il  bisettimanale "Il Monferrato"  – consente di far conoscere  ed apprezzare angoli mirabili del Monferrato.

Ritrovo alle ore 14,15  dinanzi al Castello di Uviglie, dotato di ampio parcheggio, e partenza alle ore 14,30 – dopo un breve saluto del Sindaco di Rosignano Cesare Chiesa e la presentazione del percorso "Tra i Borghi ed i Colli di Rosignano".

E poi "via"

Si costeggerà  il magnifico Parco del Castello di Uviglie  (sec. XIII, già  dimora nobiliare) ricco di essenze rare – visitabile su prenotazione, così come il piano nobile interno – scendendo poi  un dolce declivio tra vigneti e  campi arati con, di fronte, l'abitato di frazione San Martino. Sempre con  San Martino sulla destra, si risale su strada sterrata verso località Castagnoni, tra boschetti e declivi coltivati, lasciando il borgo alle spalle  e scollinando sul versante opposto del colle, inerpicandosi verso cascina Bricco e località Varacca Alta.

La cresta del colle consentirà di godere di un magnifico panorama su gran parte del basso Monferrato, da Lu' a Vignale ed oltre, mentre alle spalle si scorgerà il paese di  Terruggia e la pianura Padana dopo Casale. Il crinale  metterà in risalto la visuale – più  in basso –  dei borghi di Berroni, Brenta e Canton d'Aceto, mentre – sul versante opposto – si scorgerà il gruppo di case di località  Varacca bassa.

Sarà visibile – a sinistra –  la chiesetta di San Pietro in Vincoli,  la più  lontana Cappellania della Parrocchia di San Vittore, ricca di storia e di tradizioni,  che si pensa  essere stata fondata nei primi secoli dell'era cristiana. Più  sotto i prati ed i campi ove un tempo vennero ritrovate alcune monete  romane.

La discesa prosegue tra orti e boschetti, prativi e campi seminati fino a giungere in prossimità di un laghetto e poi si risale dolcemente lungo un tratto di strada asfaltata  verso nuovi borghi e cascinali del vastissimo territorio comunale rosignanese:  Cagnolata, Goria e poi località Valmasia, nota per il suo  Carnevale, organizzato dall'omonimo Circolo.

Dal nuovo ed agevole crinale, si dipanano nuovi panorami verso le valli tra Rosignano e Terruggia, in vista della importante architettura rurale di Cascina Papalarda, mentre già  si intravede la mole turrita  del Castello di San Bartolomeo in frazione Colma e più  sotto frazione Garriano  con le sue abitazioni ristrutturate in tufo a vista.

Ancora, da località Cascine Ferraris, si proseguirà  verso frazione Berroni e quindi nuova deviazione verso località Castagnoni con il suo famoso arco, la chiesetta dell'Annunciata (sec. XVIII) e il vicino ex monastero (ora affermato  B&B) con il suo parco, sovente citato in riviste specializzate; breve sosta, per visitare il luogo (e forse l'infernot che vi si trova)  e ripartenza verso le ex cave di Uviglie, immortalate da un celebre quadro di Angelo Morbelli.

 Infine, dopo poco più  di 2 ore di piacevole camminata, ritorno al parcheggio del Castello e rinfresco finale nella vicina ed accogliente cantina dell'azienda vitivinicola Giorgio Arditi, in cascina Noceto, di fronte alla rocca di Rosignano,  che ospiterà  la mega merenda finale offerta a tutti i partecipanti  da Comune e Pro loco di Rosignano.

Nel corso della camminata, vi saranno occasioni di approfondimento naturalistico e di conoscenza di luoghi d'arte, per concludere con una piacevole e gustosa  merenda tra  i  vigneti ed i profumi dei vini rosignanesi.

Per eventuali necessità ed info, sono a disposizione i seguenti riferimenti telefonici :

Sindaco – cell 335013701415  – Municipio – 0142 489 009 – Marco Mosso – cell 393 395 1947

Difficoltà: nessuna

Attrezzatura: calzature ed abbigliamento idoneo

Schede ed itinerari sono consultabili su internet, sul sito del parco di Crea, alla pagina www.sacri-monti.com

o consultando l’archivio del giornale Il Monferrrato www.monferrato.it

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Parco Crea 2011 - P.IVA: 00971620067. All rights reserved.