News

0

Sacro Monte Calvario di Domodossola, Solenne Via Crucis del Venerdì Santo e Concerto – venerdì 14 aprile, ore 20:30

 

ANG_9485Appuntamento di fede ed arte con la solenne VIA CRUCIS che la sera del Venerdì Santo 14 aprile, con inizio alle ORE 20.30, si snoderà partendo dalla Prima Stazione, in via Mattarella, sino alla sommità dal Sacro Monte, al termine della quale la il quartetto d’archi Cèsar, eseguirà, con il gruppo vocale “Il Convivio Rinascimentale”, le Sette Ultime Parole di Cristo sulla Croce, Hob: XX:2 op. 51, di Franz Joseph Haydn (1732-1809), con la partecipazione del  contralto Monica Delfina Morellini, impegnata nello Stabat Mater in fa minore RV 621, per contralto, archi e basso continuo, di Antonio Vivaldi (1678-1741).

La tradizione della funzione delle Tre Ore di Agonia del Signore, con il canto delle Sette Parole, venne introdotta nel 1831 dal P. Rosminiano Luigi Gentili, poi primo missionario in Inghilterra; abbandonata negli anni cinquanta, è stata reintrodotta, con la sola parte del canto delle Sette Parole, durante la Via Crucis serale del 1986, su espressa richiesta di d. Emilio Comper, allora P. Rettore del Calvario. Per questo particolare momento hanno dedicato, al Calvario di Domodossola, alcuni loro lavori compositori di chiara fama quali R. Grisoni, C. Cavadini e R. Olzer.

Il quartetto d'archi Cèsar (vedi foto sotto) si è formato dall'unione dei musicisti Bruno Tripoli, Alessandro Vescovi, Marco Varisco e Antonio Papetti, di provata esperienza cameristica e orchestrale che, durante la loro carriera, hanno spesso ricoperto il ruolo di prime parti d'orchestra e sono risultati vincitori di importanti concorsi nazionali ed internazionali nell'ambito della musica da camera.  I componenti del quartetto hanno suonato in rinomati teatri in tutto il mondo (tra cui: Teatro alla Scala di Milano, Teatro National de Madrid, Tokyo Bunka Kaikan, Teatro dell'Opera di Oslo, National Theatre Taipei, Freiburg Konzerthaus, Teatro Piazzolla di Buenos Aires), collaborando con artisti di fama internazionale quali: Mischa Maisky, Vladimir Ashkenazy, Andrea Lucchesini, Vladimir Spivakov, Alexander Rudin, Uto Ughi. Nel 2013 il quartetto è stato invitato dal Conservatorio di Novara per collaborare ad una masterclass su musiche per archi e flauto del '700 in collaborazione con il M° Flaviano Rossi. Le idee fondanti del quartetto sono il privilegiare la ricerca timbrica dei singoli strumenti ed al tempo stesso del quartetto come fusione di essi e la collaborazione con altri strumentisti, oltre all'apertura totale verso tutte le forme e i generi musicali, senza nessuna preclusione. Il vasto repertorio costruito in questi anni rispecchia tali idee fondanti e spazia dagli autori classici fino a quelli moderni abbracciando idealmente un periodo che va da Bach ai Beatles. Nel 2016 il quartetto Cèsar ha partecipato alla registrazione dell'opera Hansel e Gretel di Danilo Lorenzini in prima esecuzione assoluta, per il teatro delle marionette di tradizione Carlo Colla e figli di Milano.quartetto

La voglia di eseguire pagine di musica sacra e profana del periodo rinascimentale e barocco hanno spinto alcuni estimatori di musica antica alla costituzione del gruppo vocale e strumentale IL CONVIVIO RINASCIMENTALE. Il progetto musicale curato dai musicisti vuole creare un equilibro tra il rispetto della prassi esecutiva del tempo e l'approccio interpretativo dell'esecutore moderno.  Il gruppo si è esibito per la prima volta al pubblico presentando il concerto “Musiche alla corte dei Silva”, curato da Dario Gnemmi e tenutosi nell’ottobre del 1997 nella Sala delle Armi di Palazzo Silva a Domodossola, per l’occasione riaperta al pubblico dopo una chiusura quasi ventennale; ha inoltre proposto l’esecuzione, in collaborazione con la Schola Gregoriana del Sacro Monte Calvario, del Passio D. N. Jesu Christi Secundum Marcum di Orlando di Lasso, della Messa Solenne del Corpus Domini, con l’esecuzione della Missa IV toni di Tomas Luis de Victoria, e della Messa Solenne degli Apostoli, con l’esecuzione della Missa Sine Nomine a 4 voci, di Giovanni Pierluigi da Palestrina; in collaborazione con l'Ensamble “Clemente Rebora” ed il Liceo Musicale di Omegna ha proposto alcuni passi della Messa per Pace di Karl Jenkins. Cura inoltre l’esecuzione delle parti della Turba nel canto del Passio della Domenica delle Palme e del Venerdì Santo, nelle solenni celebrazione del Sacro Monte. Unitamente alla Corale di Calice, alla Schola Gregoriana del S. Monte Calvario e alla Camerata Strumentale di S. Quirico dà vita alla Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario di Domodossola.

L’attività della Cappella Musicale è resa possibile grazie alla sensibilità dell’Assessorato alla Cultura della Città di Domodossola, della Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte Calvario e dell’Istituto della Carità – PP. Rosminiani, della Parrocchia di Calice.

Adriano Alberti Giani 


Foto a pagina interaper Info: 

Borgata Sacro Monte Calvario, 8 – 28845 Domodossola (VB) – Tel. 3339852691 – cappellasmc@alice.it

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Parco Crea 2011 - P.IVA: 00971620067. All rights reserved.