News

0

1-4 giugno 2018: in bici tra i siti UNESCO del Piemonte: Sacri Monti, Geosito Valsesia Val Grande, Paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero Monferrato

Tra l'1 e il 4 giugno si terrà una pedalata lungo il fiume Sesia con l’idea di mettere in luce l’importanza delle relazioni territoriali tra i siti Unesco, in particolare, tra quelli dei Sacri Monti, del Geosito Valsesia Val Grande e dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero Monferrato, muovendosi nel “central park” tra Torino e Milano.

L’evento è inserito tra quelli del Festival dello sviluppo sostenibile dell’ASVIS http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/cal/228/dalla-val-sesia-al-monferrato-in-bici-tra-i-siti-unesco#.WvFNCpe-nDE pedalando insieme ad appassionati ed esperti del territorio, Universitari dei Politecnici, incluse alcune Cattedre Unesco; con loro si metteranno in evidenza i nodi e la rete territoriale, dove si incrociano anche altri percorsi lenti e veloci (Cammino di San Carlo, Via Francigena, Canale Cavour, i corridoi infrastrutturali dell’alta velocità e delle reti TN-t), lungo un percorso ideale che fa riferimento al fiume Sesia e ad una sorta di grande sezione del paesaggio (Varallo e Crea sono perfettamente allineati sulla direttrice Nord-Sud!) che va dalle pendici del Monte Rosa, alla pianura del Po e alle prime colline del Monferrato, fino alle Langhe.

Si tratta di un’iniziativa sostanzialmente auto organizzata, che mira però a sollecitare l’attenzione sui temi del territorio e sulla sua fruizione, con particolare attenzione al ruolo della aree intermedie tra le grandi aree metropolitane di Torino e Milano e all’importanza dei Siti Unesco come elementi di qualificazione del territorio.

Il percorso è fattibile per tutti, ma ci sono sterrati anche lunghi. Va bene una buona bici da viaggio con gomme adatte allo sterrato, mentre la bici da corsa non è invece adatta.

Per informazioni telefonare ad  Andrea 348 4105746


 

Il locandina prevede in linea di massima:

Venerdi 1 giugno, circa 75 km (500 metri di dislivello in salita, 45 km sterrati)

partenza dalla stazione FS di Vercelli alle 9 (treni da Torino e da Milano);

percorso lungo gli argini in sponda destra della Sesia fino a Varallo, passando sugli argini (sterrato) fino a Romagnano, Grignasco, Borgosesia, Roccapietra (lungo il percorso: canali, vigneti, architetture di Vittone e Antonelli);

Arrivo a Varallo nel pomeriggio, visita alla mostra di Gaudenzio Ferrari;

Salita al Sacro Monte e pernottamento all’albergo Sacro Monte.

 

Sabato 2 giugno, 75 km (500 metri di dislivello in salita, 15 km sterrati)

Percorso in discesa lungo la sponda destra fino a Borgosesia, deviazione per Guardabosone (colletto, sterrato) e pranzo;

discesa su Crevacuore e risalita su Sostegno, Villa del Bosco (terre dei vini del nord Piemonte);

discesa attraverso le Baragge e le risaie fino a Buronzo, Carisio, Vettignè (castello e complesso rurale), Santhià.

pernottamento a Santhià (Ostello Francigena oppure albergo Stazione);

possibile rientro a Torino o Milano in treno da Santhià.

 

Domenica 3 giugno, 55 km (650 m di dislivello in salita, 15 km sterrati)

Percorso attraverso le risaie, passando per le Grange e l’abbazia di Lucedio e il Bosco della Partecipanza di Trino;

attraversamento del Po a Trino e salita lungo le colline del Monferrato;

arrivo al Santuario di Crea.

Volendo da qui è possibile il rientro a  Torino con servizio furgone (non ci sono treni da Casale la domenica, ma è possibile proseguire per Asti e tornare a Torino in treno con ulteriori 30 km (prevalentemente in discesa).

In alternativa, pernottamento presso la foresteria del Santuario di Crea.

 

Lunedì 3 giugno, 67 km (400 m dislivello in salita, 10 km sterrati)

Percorso attraverso le colline del Monferrato fino ad Asti e prosecuzione lungo la valle del Tanaro;

Arrivo ad Alba al primo pomeriggio;

Rientro a Torino in treno.


Per l'organizzazione delle giornate è fondamentale comunicare la propria adesione entro martedì 29 maggio comunicando dettagliatamente:

  1.       la disponibilità a partecipare all’intero giro
  2.       la partecipazione ad una sola o più giornate, specificando quali;
  3.       la partecipazione raggiungendo il gruppo solo in punti significativi del percorso (Sacri Monti, geoparco, cammino di San Carlo, via Francigena, canali, aree naturalistiche, architetture, etc.);
  4.       quando si intende pernottare e se in camera singola. Abbiamo già opzionato alcune camere, ma è necessario confermare;
  5.       l'intenzione di usufruire del servizio di rientro a Torino dal Santuario di Crea in furgone, domenica 3 sera (25-30 euro a testa).

     Gli Organizzatori

Andrea Rolando, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano
Enrico Vicenti, segretario generale Unesco Italia

 

 

Commenti

Non ci sono Commenti

© Copyright Parco Crea 2011 - P.IVA: 00971620067. All rights reserved.