Atti generali

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Atti generali

ANNO 2021

- DP- 7_NOMINA DEL RESPONSABILE DELL' ACCESSIBILITA' INFORMATICA.

- DP-9_ NOMINA DEL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE ALLA MODALITA' OPERATIVA DIGITALE

- DP_21_NOMINA DEL RESPONSABILE DELL'ACCESSIBILITA' INFORMATICA CON DECORRENZA 1 NOVEMBRE 2021

- DP_22_NOMINA DEL  RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE ALLA MODALITA' OPERATIVA  DIGITALE.CON DECORRENZA 1 NOVEMBRE 2021

- DP_23_NOMINA DEL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE.E DELLA TRASPARENZA CON DECORRENZA 1 NOVEMBRE 2021

-DP_24_NOMINA DEL DIRETTORE DELL'ENTE QUALE FIGURA A SUPPORTO ALL'ATTIVITA' DEL RPD

 

- DD_52 SERVIZIO CONSULENZA A SUPPORTO DEL RESPONSABILE DELLA TRANSAZIONE DIGITALE

 

ANNI PRECEDENTI

00-D.D. 313/2017 – NOMINA RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE DIGITALE

01-DECRETO N.11/2015 _ADOZIONE DEL "CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DI RUOLO DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA REGIONE PIEMONTE"

02-All.11DCS – Codice di comportamento Regione Piemonte

03-codice-disciplinare-dipendenti-enti-locali

04-CCNL Funzioni locali 2016_2018 TITOLO VII__Responsabilità disciplinare

05-dgr-18-luglio-2016-n-30-3653-approvazione-statuto-ente

06-statuto-ente-di-gestione-dei-sacri-monti

07-DP 9_2013 INDIVIDUAZIONE UFFICIO PER I PROCEDIMENTI DISCIPLINARI _UPD_ ENTE DI GESTIONE DEI SACRI MONTI

08-DECRETO DEL PRESIDENTE DELL'ENTE N. 7/2017 PRESA D'ATTO DELLA DGR N. 16-4869 del 10 aprile u.s. ad oggetto: Art. 55 bis, comma 4 del D.lgs 30 marzo 2001, n. 165 “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”. Individuazione dell’ufficio competente per i pro-cedimenti disciplinari (UPD) per l’Ente di Gestione dei Sacri Monti. Parziale modifica D.G.R. n. 18-4346 del 12.12.20016”;

9-DGR N. 16 – 4869

SEGNALAZIONE DI CONDOTTE ILLECITE – WHISTLEBLOWING
I dipendenti e i collaboratori che intendono segnalare situazioni di illecito (fatti di corruzione ed altri reati contro la pubblica amministrazione, fatti di supposto danno erariale o altri illeciti amministrativi) di cui sono venuti a conoscenza nell’amministrazione debbono utilizzare questo modello. Si rammenta che l’ordinamento tutela i dipendenti che effettuano la segnalazione di illecito.
In particolare, la legge e il Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.) prevedono che:
– l’amministrazione ha l’obbligo di predisporre dei sistemi di tutela della riservatezza circa l’identità del segnalante;
– l’identità del segnalante deve essere protetta in ogni contesto successivo alla segnalazione. Nel procedimento disciplina-re, l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, a meno che la sua conoscenza non sia assolu-tamente indispensabile per la difesa dell’incolpato;
– la denuncia è sottratta all’accesso previsto dagli articoli 22 e seguenti della Legge 7 agosto 1990, n. 241;
– il denunciante che ritiene di essere stato discriminato nel lavoro a causa della denuncia, può segnalare (anche attraver-so il sindacato) all’Ispettorato della funzione pubblica i fatti di discriminazione.
Per ulteriori approfondimenti, è possibile consultare il P.N.A.

10-modello per la segnalazione di condotte illecite.odt

11-modello per la segnalazione di condotte illecite.pdf

 


Data di pubblicazione19/09/2018
Data ultima modifica 23/11/2021

Progetto Interreg "MAIN10ANCE" ID 473472

 logo Progetto Interreg MAIN10ANCE